Black Albume

by Pecora

supported by
/
  • Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

     €3 EUR  or more

     

1.
03:03
2.
02:51
3.
4.
5.
6.
7.
8.
04:28
9.
02:50

about

Registrato e premixato da Lorenzo nel 2010 dall’ingresso microfonico di un portatile. Remixato, prodotto e masterizzato da Paolo Passerini tra Luglio e Agosto 2011.

credits

released September 30, 2011

Tutte le musiche sono dei Pecora eccetto la chitarra di “chitarraccia” che è di Massimo Bologna, e il loop de “il cacio con le pere” che è un campione dei Von Südenfed.
I testi sono di Lorenzo.

tags

license

about

Pecora Milano, Italy

contact / help

Contact Pecora

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: U.T.O.
non piove da anni
non piove da mesi
non è mai piovuto
non passa lo straniero,
se passa lo saluto

mi piace il suono di tutto ciò che non ha senso compiuto
mi piace il suono del tuono, il suono dello starnuto

mi piace andare in chiesa e quando tutti si alzano in piedi
restare seduto
sono caduto svenuto, solo per riposare un minuto,
non ricordo come son sopravvissuto
a tutto quello che mi sono bevuto,
non passa il mal di testa, non passa per l’imbuto.
Track Name: Bulbo
questo mattino
pare
avere la consistenza
di un bulbo oculare
senza
avere niente a che fare
con le lacrime amare
che il copione
ci impone
di diluviare
nell'abbandonare
la nave
che affonda,
la neve
che ci si sprofonda,
il letto
sotto
al tetto
che tra un minuto esatto
si dice che si sfonda,
il dito diritto
nell'occhio della gioconda

d'altronde
gli uomini preferivano le bionde
prima che fossero sterminate
da bande armate
di more
armate di fionde
Track Name: Purtroppo, l'isola che c'è
si dice di una barca di emigranti
stremati da tanti mesi a mare
cui capita alla fine di sbarcare
su un isola strana
piena di gente demente
che su consiglio dell'agente
mette in scena il proprio opprimente
bisogno di dubbia fama

si dice che gli emigranti
dopo una rapida occhiata alla trama
senza neanche chieder niente da mangiare
siano tornati alla barca
si siano ributtati a mare

meglio morire di stenti
che doversi domandare se son più deprimenti
questi o gli adulti consenzienti
che per non perdersi niente del nulla
pagano profumatamente abbonamenti
per vedere troie fallite e cantanti perdenti
in tutti i loro momenti
Track Name: Il cacio con le pere
l'uomo che capisce preferisce
lasciare le sue pisce in un cesso
che in un contenitore
con sopra impresso
il nome ed il cognome dell'autore

in fondo la vita è una merda
ma in fondo
la merda
ci piace
che di pace e di bene
ce ne ho le palle piene
mentre ho sempre fame
di tutto ciò che non sta bene assieme
come fumare e bere,
come al contadino non far sapere
non tanto il cacio
quanto quell’altro genere di pere

meglio una gioventù rovinata dalla droga
che una gioventù rovinata dalla tivù
che anche se è egualmente deprimente
mi pare evidentemente
esser più divertita
esser più divertente
Track Name: Bastota e cartone
la preoccupazione
per la sicurezza
per l'inflazione
per l'aumento
della delinquenza
per la pensione
rappresentano
nella metafora
il bastone
il conforto della religione
e qualche banconota
rappresentano
nella metafora
la carota

così è sempre stato
così è sempre capitato
finché per qualche sragione
dapprima si è cominciato
a farsene una ragione
e poi ad amare amare amare
anche
il bastone
Track Name: Saluto Contromano
ho conosciuto un tizio
che mi ha raccontato
il suo strano
caso umano:
era lì che faceva il saluto romano
quando è passato un treno lì vicino
che gli ha portato via una mano
anzi già che ci siamo
facciamo
tutto il braccio.
e adesso poveraccio
è lì come un cretino
che saluta romano
con il suo moncherino
Track Name: Sessantasettemila
finché ci spezzeremo la schiena
per le briciole di pane e di puttane
di chi ha il potere,
non avremo tempo per pensare,
non potremo mai sapere
quanto bene si potrebbe stare
in una qualunque di tutte le altre maniere

e più che la società
palesemente marcisce,
più che si accanisce
a ribadire,
che in una qualunque tra tutte le altre maniere
sarebbe comunque peggiore

così l'automobilista
ha ragione
sul pedone,
così il sottoposto
sta chino al suo posto
davanti al didietro del padrone,

così in questo istante
solo in questa nazione
sessantasettemila persone
si trovano in prigione.
Track Name: Sakamoto
cerco un amore inattaccabile
con una bambola gonfiabile
disabile

ormai è noto
che Riuki Sakamoto
non ha mai avuto
una moto

che me ne faccio
di milioni
di neuroni
se grazie alle loro connessioni
mi rompo i coglioni

se c’è una cosa ancora
che non mi è chiara:
perché si applaude una bara?

Dottor Jeckyll
Mister Hyde
Sbirulino:
anche io
sono uno
e trino

ormai è noto
che Riuki Sakamoto
dal Giappone è arrivato a nuoto
Track Name: Chitarraccia
sono meglio di gesù
sono vissuto di più
e in tutti questi anni
ho fatto molti meno danni